Come fotografare i fulmini

858069_85221580

Temporale, lampi e tuoni affascinano sempre molti fotografi: ecco alcuni consigli per immortalare questi splendidi fenomeni!

1. Luogo

A meno che non siete cosi folli da fungere da palo per i fulmini cercate un posto riparato;

2. Treppiede

Piazzate la vostra macchina su di un bel treppiede immobile che resista anche al forte vento;

3. Inquadratura

Cercate d’inquadrare l’attore principale della vostra foto, cioè il cielo! Non dimenticatevi mai d’inserire nella scena degli elementi che come case o alberi che vi facciano da contorno al fulmine

4. Settaggi

Ci sono due metodi per scattare: 1CA_2476A001

  • Settaggio manuale con controllo di scatto remoto: Impostare la macchinetta in modalità manuale (M), settare il diaframma chiuso al max (f22) in modo tale da tenere tutto a fuoco e far entrare minor luce possibile, settare il tempo di scatto su (Bulb) facendo cosi finchè terrete premuto il controllo remoto l’otturatore rimarrà sempre aperto e una volta passato il vostro fulmine basta lasciare il pulsante et voilà! (potete anche aspettare che passino più fulmini verranno lo stesso impressionati sulla foto)
  • Priorità di diaframma(AV) con autoscatto: In assenza del controllo remoto possiamo utilizzare il nostro amato autoscatto! Impostando la priorità di diaframma ad f22 la macchinetta settera il tempo di esposizione sui 30 secondi. Ora scattiamo e speriamo che in quei trenta secondi passi un fulmine!!!

5. La messa a fuoco

Un volta piazzata la vostra macchinetta mettete a fuoco sull’orizzonte ed impostate il fuoco manuale. Facendo così ogni volta che premerete “il grilletto” la macchinetta non vi richiederà la messa a fuoco automatica (che in un temporale è molto difficile perchè il cielo è tutto nero);

6. ISO

Scattate ad iso 100, con i tempi di scatto elevati eviterete il rumore e le foto non verrano bruciate;

7. File

Ovviamente scattate in RAW;

Buona fortuna!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>