PSD Gratuito – Un fisico pulito dentro

Fotolia Francesco Marzoli

Ciao ragazzi, domani 9 maggio sarà rilasciato il secondo PSD della Ten Collection di Fotolia completo di tutti i livelli, filtri e setting utilizzati. Impariamo dagli artisti e scopriamo i processi creativi, tecniche e trucchi su www.tenbyfotolia.com Il 9 maggio sarà Le immagini scattate durante la preparazione dell’opera saranno disponibili alla vendita su fotolia.com. Tornano di nuovo una coppia composta da un fotografo ed un artista digiale. Scopriamo insieme la loro creazione intitolata “Clean Inside”

Il PSD

New York – Roma, 5 maggio 2014. Per la terza edizione della TEN Collection, Fotolia ha rinnovato totalmente il format: invece di 10 artisti, uno ogni mese, per questa nuova stagione ha riunito 5 coppie di artisti – un fotografo e un artista digitale per coppia – di fama internazionale. Senza aver mai avuto contatti lavorativi, e con radici culturali e background linguistici diversi, le coppie vengono chiamate a creare un lavoro che rappresenti la loro visione del futuro. Una fotografa italiana, Lucia Giacani e un artista digitale polacco Mateusz Chmura, aka MatCloud, sono i protagonisti del secondo appuntamento TEN di quest’anno. Il PSD della loro creazione intitolata “Clean Inside” può essere scaricato gratuitamente per 24 ore, venerdì 9 maggio su www.tenbyfotolia.com

 

“Clean Inside” il culto del corpo perfetto

“Che cosa potremmo arrivare a sacrificare per un corpo in perfetta salute e qual è la linea di confine da non superare? Questo è il punto nodale di “Clean Inside”. I nostri artisti TEN credono che il raggiungimento di uno “stile di vita sano” sia diventato un culto, dove il concetto di corpo ideale e di uno stile di vita puro sia costantemente sponsorizzato da politici, dottori e media.

Al giorno d’oggi la preghiera è stata rimpiazzata da diete disintossicanti– tutto in nome della purificazione da un ambiente inquinato che danneggia i nostri corpi”, spiega MatCloud. “La protagonista della creazione soffre quasi come una martire, mostrando i suoi organi quasi come fossero un badge, una medaglia di devozione o il Sacro Cuore“dice Lucia Giacani. MatCloud ha creato l’effetto “ghiaccio” sovrapponendo texture e livelli esterni.”

 

Due talenti complementari

La collaborazione tra i due artisti ha creato un’ispirazione reciproca. Lucia, residente a Milano e fotografa freelance, ha colto l’occasione per realizzare alcune sue idee creative. “Prima di partecipare alla TEN avevo già delle idee in mente ma avevo bisogno di un artista 3D. La TEN Collection è arrivata nel momento giusto.”

La differenza culturale ha aggiunto forza creativa a questo progetto. Per MatCloud, questo scambio di tecniche ed esperienze ha innescato un nuovo livello di creatività completamente diverso. “Lucia e io stiamo già discutendo di altre idee da sviluppare in futuro e siamo davvero eccitati dall’idea di iniziare a lavorarci insieme.

 

visual-medium_lucia-mateuszSugli artisti

Lucia Giacani, l’interfaccia della moda e del surrealismo

Lucia Giacani è una fotografa freelance residente a Milano, la passione della fotografia le è stata tramandata dal padre.

La sua crescita professionale, si è sviluppata durante l’adolescenza, quando scattava foto agli amici nei dintorni di Jesi. Anni dopo, Lucia ha fatto conoscere il suo mondo su riviste come Vanity Fair, Vogue Pelle e Gioielli.

La cultura italiana è molto radicata in lei e nei suoi lavori, e crede che proprio il suo paese le abbia dato la determinazione di restare concentrata e mai dare nulla per scontato. Come ogni fotografo, vive in un mondo surreale, dove il subconscio è alla base del suo lavoro, lasciandosi ispirare dal Simbolismo, dall’Espressionismo, dal Surrealismo e da altri artisti come Francesca Woodman, Steven Klein e Tim Walker.

Mateusz Chmura, l’artista con la testa tra le nuvole

Mateusz Chmura, conosciuto come MatCloud (la traduzione del suo cognome significa nuvola), ammette che spesso ha la testa tra le nuvole. “Mi piace astrarmi da tutto, andare oltre il presente, verso l’infinto e l’universo. Un po’ come le nuvole diciamo…

L’artista polacco è cresciuto frequentando la National Opera di Varsavia, dove suo padre lavorava, gli oggetti di scena e i diversi accessori hanno alimentato la giovane mente e l’immaginazione di Mateusz. “L’ambiente che mi circondava ha avuto un forte impatto sulla mia immaginazione e mi ha aiutato a sviluppare la mia creatività già in età molto giovane. Ogni giorno venivo costantemente ispirato da questo.”

Oggi MatCloud è un artista freelance multidisciplinare – graphic designer, product designer, direttore artistico, fotografo – che ama lavorare a temi fantastici e reali, presenti in tutti i suoi lavori e nelle sue pubblicazioni. L’artista unisce tutte queste tecniche per ottenere il risultato finale delle sue creazioni: espressioni tangibili di idee immateriali.

Fotolia Francesco Marzoli

TEN Season 3 contest

Sfida Lucia Giacani e Mateusz Chmura dal 12 Maggio!

Dal 12 maggio un contest internazionale per artisti grafici e fotografi sarà lanciato su Facebook e postato su www.tenbyfotolia.com- Chiunque, professionisti e amatori potranno partecipare e sfidare i nostri artisti. I grafici dovranno inviare la loro libera interpretazione della creazione di Mateusz Chmura; I Fotografi dovranno caricare il loro scatto migliore seguendo lo stile di Lucia Giacani, spiegato nel video tutorial.

I vincitori riceveranno dei fantastici premi, tra i quali tablet Wacom, abbonamenti a Adobe Creative Cloud, stampanti Roland VersaStudio BN-20, riflettori Wescott e voucher Exaprint.

Il contest sarà aperto sino al 31 maggio e sarà disponibile su Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/TenCollection. Le opere caricate saranno votate dai fan della TEN Collection e da una giuria di esperti. I vincitori saranno annunciarti il 9 giugno 2014.

A presto!

Francesco.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>